Convegno: Gestire e promuovere un sito Web per il cittadino

Convegno: Gestire e promuovere un sito Web per il cittadino

In un convegno promosso da IWA (International Webmasters Association)e Regione Emilia-Romagna lo scorso 10 ottobre, si è discusso accessiblità, CMS e motori di ricerca.

Oltre 300 persone hanno assistito all’incontro di IWA e Regione Emilia-Romagna sul tema della gestione e promozione dei siti web destinati ai servizi per il cittadino. Tra gli argomenti trattati, alcuni consigli pratici per scegliere lo strumento giusto per essere in rete, come essere più visibili sui motori, le novità sull’accessibilità e i progetti della Regione Emilia-Romagna destinati a responsabili e redattori di siti pubblici.
Grazia Cesari responsabile del nuovo Servizio Sistema Informativo Informatico della Regione ha aperto il convegno con SpAcER lo sportello per l’accessibilità del Web, il cui obiettivo è trovare una risposta positiva a quanto chiede la Legge 4/04 in merito alla vigilanza da parte degli enti locali: viglianza positiva e non punitiva. Lo sportello regionale si propone come un punto di ascolto per le richieste dei cittadini e si offre come supporto alle PA che devono implementare siti e servizi a norma ma non hanno competenze o risorse per farlo.
A seguire gli interventi dei membri di IWA. Roberto Scano, presidente dell’associazione, ha illustrato le azioni di IWA a favore dell’accessibilità: la nuova proposta di legge Campa-Palmieri 2, le nuove norme ISO, le WCAG 2.0 ormai attese da 2 anni e ora forse in dirittura d’arrivo. A seguire Luca Mascaro (membro di IWA e presidente di IOSHI) ha illustrato le tipologie di CMS disponibili sul mercato e ha fornito alcuni consigli pratici su come operare una scelta ragionata del prodotto. Il consiglio è di seguire quanto suggerisce l’Unione europea: prima indire un bando per la progettazione e poi un altro bando per la realizzazione con specifiche più chiare, in modo da non dover adattare il proprio progetto al prodotto ma per scegliere il prodotto migliore per il progetto che si intende realizzare.
Il resto della mattinata ha visto l’intervento di Massimiliano Navacchia referente di IWA per l’Emilia-Romagna, che ha illustrato le cose da fare e quelle da evitare per ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca, argomento tecnico ma molto utile per chiunque abbia una presenza in rete. L’ultimo intervento di Roberto Castaldo (responsabile dell’area formazione di IWA) ha illustrato quali siano i corsi ed i profili professionali che IWA sezione Educational vuole formare, in particolare i redattori Web.
La formazione di responsabili e redattori è un’esigenza sentita anche dal pubblico, così come ha spiegato Jacopo Deyla (consulente per l’accessibilità della Regione e dei CRC) ha evidenziato ulteriormente questa necessità. Nel suo intervento  Deyla ha mostrato quale sia ad oggi lo stato dell’arte dei siti delle PA locali dopo la legge sull’accessibilità: qualcosa è cambiato ma ancora troppo lentamente ed occorre agire prima sui responsabili per favorire il cambiamento e poi sui redattori per mantenere alta la qualità dei siti. La Regione Emilia-Romagna, con l’ausilio del CRC, ha pronte due azioni per i prossimi mesi: l’uscita di “Destinazione Web” un manuale per responsabili e redattori che sarà distribuito al COMPA allo stand dell’Emilia-Romagna, e un corso in e-learning per SELF, il sistema di e-learning federato della Regione.

Approfondimenti:

  1. Il programma della giornata:
    http://www.iwa.it/evento.asp?ID=24
  2. Spacer – lo sportello regionale per l’accessibilità:
    http://www.regione.emilia-romagna.it/spacer/
  3. La nuova proposta Campa-Pamieri 2:
    http://www.webaccessibile.org/argomenti/documento.asp?DocID=213
  4. Le nuove norme ISO nel dettaglio:
    http://www.iwa.it/documento.asp?DocID=361
  5. La bozze delle WCAG 2.0
    http://www.w3.org/TR/WCAG20/
  6. Consigli tecnici per il posizionamento – Intervento di M.Navacchia
    http://www.navacchia.it/dwnld/d2_convegno_accessibilita_promozione.zip
  7. Lo stato dell’arte dei siti delle PA locali – intervento di J. Deyla
    www.regione.emilia-romagna.it/sin_info/iwa
Next Post Previous Post

Comments are closed.